Sicurezza sul lavoro

sicurezza-lavoro

Missione lavoro vi offre un catalogo di corsi sulla sicurezza del lavoro a richiesta.

La formazione può essere gestita anche da un solo partecipante, nel caso che il corsista

necessiti di un preventivo mirato da finalizzare nel minor tempo possibile.

Alcuni temi dei corsi a catalogo:

  • FORMAZIONE DEI LAVORATORI – RISCHIO BASSO,MEDIO,ALTO
  • CORSI SULLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (GENERALE E SPECIFICA)
  • FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DEI DIRIGENTI
  • FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DEI PROPOSTI
  • ADDETTO ANTINCENDIO (BASSO,MEDIO E ALTO)
  • ADDETTO PRIMO SOCCORSO (AZIENDE A-B-C)
  • RAPPRESENTANTE LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS)

Per richiedere un preventivo scriverci a: info@missionelavoro.org oppure contattaci ai seguenti

numeri: 079.9102080 – 345.4287341 Viale Italia,10 Sassari.

Corso di Formazione R.L.S. (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza D.lgs 81/08)

11058052_10206138871363451_8060129257332100593_oL’Associazione Missione Lavoro eroga il corso di formazione per il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ai sensi del D.Lgs n.81/2008 , il corso si pone come obiettivo l’acquisizione delle conoscenze fondamentali per l’esercizio della funzione di Rappresentante dei Lavoratori per  la Sicurezza .
Ricordiamo che i corsi sono organizzati ed erogati ai sensi dell Art. 37 in collaborazione con Organismo Paritetico, gli attestati verranno rilasciati da:

ANFOS: Associazione Nazionale Formatori Sicurezza sul Lavoro.

Corso per Addetti antincendio Rischio Medio

Il D.M. 10 marzo 1998 definisce “Luoghi di lavoro a rischio di incendio MEDIO”: i luoghi di lavoro o parte di essi, in cui sono presenti sostanze infiammabili e/o condizioni locali e/o di esercizio che possono favorire lo sviluppo di incendi, ma nei quali, in caso di incendio, la probabilità di propagazione dello stesso è da ritenersi limitata.
A titolo esemplificativo e non esaustivo rientrano in tale categoria di attività:
a) i luoghi di lavoro compresi nell’allegato al D.M. 16 febbraio 1982 e nelle tabelle A e B annesse al D.P.R. n. 689 del 1959, con esclusione delle attività considerate a rischio elevato;
b) i cantieri temporanei e mobili ove si detengono ed impiegano sostanze infiammabili e si fa uso di fiamme libere, esclusi quelli interamente all’aperto.
Sono quindi (indicativamente) le attività soggette al rilascio del C.P.I.